Conoscere gli utenti per comunicare la biblioteca: confrontarsi con la comunità per migliorare i servizi

corso di formazione rivolto ai bibliotecari


Dove e quando: San Bonifacio, lunedì 3 giugno

Orari: 9-13; 14-16

Sede: Sala Civica Barbarani, presso Biblioteca Comunale San Bonifacio, via Marconi 5, San Bonifacio (Verona)

Docente: Chiara Faggiolani, ricercatrice presso il Dipartimento di Lettere e Culture Moderne dell’Università di Roma La Sapienza dove insegna Metodologie di analisi e gestione dei servizi bibliotecari ed Economia e Sociologia della cultura, presso la Scuola di Specializzazione in Beni Archivistici e Librari. Autrice di La ricerca qualitativa per le biblioteche (Editrice Bibliografica, 2012), Posizionamento e missione della biblioteca (AIB, 2013), La Bibliometria (Carocci, 2015) ha scritto per diverse riviste italiane e internazionali. È membro della Commissione Nazionale AIB per le Biblioteche Pubbliche e del gruppo di studio su Valutazione e management della qualità in biblioteca.

Obiettivi del corso: Il corso illustra gli approcci metodologici e gli strumenti di analisi utili alla valutazione dell’impatto sociale delle biblioteche, con particolare attenzione alla riflessione in corso sul ruolo e sull’identità della biblioteca pubblica nella società della conoscenza. Questa riflessione è in linea con la ridefinizione dei concetti di benessere e ricchezza, non più riconducibile soltanto ai tradizionali indicatori della disponibilità di beni materiali. Poter disporre di misure sull’impatto delle biblioteche significa partire dall’idea che per gli utenti la biblioteca è un mezzo per migliorare la qualità della propria vita. Ecco perché per comunicare al meglio la biblioteca è necessario partire dall’analisi dell’utenza (reale e potenziale). Questo approccio potrà  favorire la “crescita delle biblioteche” in modo “sostenibile”, cioè attento alle ricadute che le decisioni possono avere sulle politiche culturali di oggi e di domani.

Il corso è gratuito ma è richiesta l’iscrizione per poter partecipare. Al termine verrà rilasciato un attestato che potrà essere inserito tra le attività di formazione previste per il rinnovo degli iscritti all’elenco AIB.

Informazioni e iscrizioni: catalogazione@comperio.it